NOTIZIE IN EVIDENZA:   Giornata Nazionale della Cultura, del Vino e dell' Olio- Unesco, la Transumanza candidata a Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità- Consolidamento e Restauro del Castello di Civita Superiore nel Comune di Bojano (CB)- Cineperiferie. Il cinema, strumento per promuovere il paesaggio periferico - Prendi Parte, Agire e Pensare Creativo. Progetto Culturale di Inclusione Sociale - Seconda giornata del paesaggio 14 marzo 2018, Palazzo Japoce, Campobasso - Incontro Segretariato Regionale/Polo Museale del Molise e Museo Archeologico Nazionale di Napoli - Molise Archeologico: Incontro Segretariato Regionale - Regione Molise

TIPOLOGIA

Area Archeologica

COMUNE

Sepino

PROVINCIA

Campobasso

COME ARRIVARE

Ubicazione

BREVE DESCRIZIONE

Area Archeologica di Altilia - Sepino

Visitando l’area archeologica si può ammirare la cerchia di mura quadrilatera, terminata nel 4 d. C., intervallata da quattro porte a un fornice, affiancate esternamente da due torri abbellite da teste di divinità, statue di barbari e iscrizioni dedicatorie. Una delle porte conserva l’iscrizione commemorativa di Tiberio e Druso. L’area interna alle mura, divisa in quattro settori dall’intersezione del cardo e del decumanus, contiene il foro (destinato ad area di mercato prima e con funzioni politico-amministrative dopo la costituzione del municipio), la basilica di età augustea, aule di carattere pubblico, un tempio e un edificio con ingresso monumentale. Sono stati inoltre rinvenuti il macellum (mercato di generi alimentari d’età augustea), un’aula cultuale ed edifici privati e termali. E’ visibile il teatro sulla cui cavea, tangente alle mura, sono state edificate abitazioni nel secolo XVIII. Al di fuori delle mura sono visibili resti di monumenti funerari.

INFORMAZIONI UTILI

Indirizzo: Località Altilia
Contatti: 0874/790207
torna all'inizio del contenuto