Notte Europea dei Musei 2015

Scritto da Redazione on .

Sabato 16 maggio 2015 si celebra l’undicesimo anniversario della “Notte europea dei Musei”, evento che intende valorizzare la cultura presso i popoli dell’Unione, posta sotto il patrocinio del Consiglio d’Europa, dell’Unesco e dell’ICOM.
Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo aderisce all’iniziativa con aperture notturne, dalle ore 20,00 alle ore 24,00, dei luoghi della cultura statali.
Un’occasione straordinaria per visitare, al di fuori dei consueti orari di visita, i monumenti, musei e aree archeologiche statali presenti nel territorio regionale del Molise e, fruire di visite guidate a:

 CAMPOBASSO

  • Museo Sannitico: percorso museale e mostra Sono figlio della terra e del cielo stellato. Cibo per il corpo, cibo per lo spirito presso i Sanniti;
  • Palazzo Pistilli: allestimento di opere delle collezioni Eliseo e Praitano con dipinti che vanno dalla bottega di Luca Giordano alla scuola ottocentesca dei macchiaioli, per passare poi a Scarano e Annigoni;
  • Palazzo Iapoce: mostra documentaria “A 100 ANNI DALLA GRANDE GUERRA” con illustrazione di una microstoria di un caduto di guerra molisano attraverso la proiezione e la lettura di documenti.

CIVITACAMPOMARANO

  • Castello: la visita guidata conduce alla scoperta della storia dei Di Sangro, principali protagonisti della trasformazione del castello da fortilizio a residenza rinascimentale.

GAMBATESA

  • Castello di Capua: ciclo pittorico ad opera di Donato de Cumbertino fatto realizzare nel 1550 da Vincenzo di Capua per celebrare il proprio casato.

LARINO

  • Anfiteatro e Villa Zappone: presentazione della mostra “Archeologia ed energia. Il Molise tra memoria del passato e innovazione: nuove scoperte archeologiche lungo i metanodotti”.

SEPINO

  • L’Area Archeologica di Altilia, uno dei “Gioielli Italiani” che il MiBACT ha deciso di promuovere nell’ambito dell’iniziativa che prevede l’ingresso gratuito per i possessori del biglietto Expo 2015, propone l’Accensione dell’illuminazione artistica della Basilica alle ore 22,00.

ISERNIA

  • Museo Nazionale del Paleolitico: la visita guidata interattiva della paleosuperficie conduce a leggere la stratificazione del terreno, a individuare le varie tipologie di materiali litici ed a identificare le testimonianze archeologiche relative all’accampamento preistorico e alle varie tipologie di animali le cui ossa sono state ritrovate nel sito La Pineta.

VENAFRO

  • Museo Archeologico di S. Chiara: la visita introduce alla conoscenza della storia e della cultura materiale di tutto il territorio della Valle del Volturno di cui sono conservate le varie testimonianze.
  • Museo Nazionale del Molise in Castello Pandone: visita guidata al Castello, le cui sale sono state decorate per volontà di Enrico Pandone ad affresco in rilievo con le effigi dei suoi cavalli, all’allestimento museale di opere provenienti dalla regione e da altri musei statali in deposito temporaneo.

L’ingresso è gratuito ad eccezione dei seguenti musei che avverrà al prezzo simbolico di 1,00 euro:
Museo all’interno dell’area archeologica di Sepino – Altilia;
Museo del Paleolitico Isernia;
Museo Archeologico di Venafro.

Info: MiBACT- Segretariato Regionale per il Molise, CB – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; tel. 0874 43131
www.beniculturali.it – www.molise.beniculturali.it - www.castellopandone.beniculturali.it